The Natural Dub Cluster - La crew di Recanati in Dub area Domenica 23 luglio

The Natural Dub Cluster - Bio 

2010: i tre fratelli Moscoloni decidono, dopo anni di militanza musicale insieme, di convogliare le energie nella creazione di un progetto live electro dub. Nascono i The Natural Dub Cluster, con l’intento di forzare i vincoli del genere e di approfondire il percorso artistico attraverso sperimentazioni e collaborazioni. Quasi da subito, infatti entra in gioco iKe, il “non fratello”, addetto alla componente visuale del live e parte dei campioni vocali. I quattro suggellano le ambiziose intenzioni con un passo inconsueto ma significativo: condividere lo stesso tetto prima che lo stesso palco.
Il disco d’esordio è un concept “tecnosofico” sull’organizzazione del caos, padrini il produttore Paolo Baldini (Africa Unite, DubSync, BR Stylers) e la sua Alambic Conspiracy: “Negentropy” in quattro anni frutta alla band un’intensissima attività live, quattro tour tra Francia e Svizzera, passaggi radio e compilation in Francia, Usa e Germania, nonché una costante e crescente dedizione alla causa.
La potenza sonora e visiva, il ritmo teso e incessante e la psichedelia liberatoria diventano i principali marchi di fabbrica della band.
2014: dopo oltre 130 concerti esce “In Deep”, pubblicato da Bloody Sound Fucktory, Elastica Records e valorizzato ancora dall'impeccabile produzione di Baldini e Alambic Conspiracy. La vicinanza artistica ed umana portano il gruppo alle collaborazioni fraterne con Uochi Toki e Lili Refrain, ospiti illustri della release insieme alla jazzista italo-americana Olivia Foschi (già presente nel primo album) e iKe.
Il sound si fa ancora più cupo, introspettivo e monolitico, una sintesi minimale ma profonda di elettronica, heavy-psych e dub, come un massiccio collante tra mondi apparentemente distanti. Le tematiche scrutano le sfaccettature profonde della consapevolezza umana, fugace e spietata. E, con un lungo tour del nuovo live in programma, profonde sono anche le intenzioni.
Con In Deep si aprono anche le porte dell’est Europa con concerti in Slovenia e Croazia culminati con la presenza al Seasplash ’15 a Pula (Croazia).
All’inizio del 2015 i “Cluster” remixano Political Things degli Zion Train per una compilation targata Elastica Records.
Anche il 2016 si prospetta interessante per la band, con nuovi tour esteri, la partecipazione a Wake Up, compilation dell’etichetta francese ODG in uscita a febbraio, e, soprattutto con B Deeper, in cui diversi artisti della scena dub ed elettronica smembrano e ricompongono, con il loro stile unico, i brani di In Deep; la raccolta di remix (targata sempre Elastica Records) vede, tra gli altri, la partecipazione di Victor Rice, Paolo Baldini, Madaski, deDUBros, Delete Soul, Paolo Bragaglia.


NEWSLETTER

Rimani aggiornato sulle news del festival

Sostieni

Sottoscrivi la tessera del Ass.Bababoom

Merchandising

tshirt bababoom festival
Taglia
Colori

Organizza un Bababoom launch party nella tua città

Bababus dalle principali città italiane! Offerta limitata!

Le edizioni passate del Bababoom festival

Tutte le foto e i video